Mune-Il guardiano della luna

Dal 5 febbraio al cinema, il nuovo film d’animazione della Notorious Pictures,  con la regia di Alexandre Heboyan e Benoit Philippon. Un film che non ha niente da invidiare alle concorrenti. Il protagonista di questa storia si chiama  Mune, un grazioso e gentile fauno, un po’ imbranato, che si ritrova all’improvviso a ricoprire i panni di Guardiano della Luna,  e dovrà tirare fuori tutto il suo coraggio per riuscire a essere degno della sua carica. Ma la terra è divisa in giorno e notte, e ad occuparsi del sole c’è il belloccio ed arrogante Sohone, Guardiano del sole. I due rivali si troveranno ad unire le forze per cercare di combattere il crudele Necros, il mostro di lava, che vuole far calare le tenebre su l’intero pianeta, rubando il sole. Ma non c’e giorno che non possa esistere senza notte, ed è per questo che Mune e Sohone , con l’aiuto della vivace e graziosa Glim, una appassionata di astrologia, si immergeranno in un’avventura unica.  Chi vincerà? I nostri eroi riusciranno a portare a termine la loro impresa?

mune03

Un nuovo tipo d’eroe a dir poco originale,  che  sembra richiamare l’imbranato Po di Kung fu Panda a cui Heboyan ha collaborato nel 2008, appassionato di arti marziali, che fù prescelto per diventare il guerriero dragone. Anche se due persone sono così diverse tra loro, come i nostri guardiani, non è detto che non possa nascere una profonda amicizia, che gli permetterà di unire le forze e combattere insieme il male, per riportare la serenità sulla terra.

Tutti possono diventare eroi, in quanto non servono solo muscoli e super poteri, ma anche intelligenza e coraggio, ed al giovane fauno non mancano di certo. Una fantastica avventura, divertente  e anche romantica. Piccoli amici ora sta a voi scoprire cosa succederà!!!  E voi che guardiani vorreste essere?

 Ambra Azzoli

Valutazione: 7

L\'Autore Ambra Azzoli

Laureata in Scienze e Tecnologie della Comunicazione, presso l'università la Sapienza di Roma. Inizia ad avvicinarsi alla scrittura cinematografica nel 2013. Oltre la passione per il cinema, anche quella per il teatro, nata all'età di 12 anni, frequentando il primo corso di recitazione. Ama trascorrere il suo tempo tra libri, serie tv e film!