Il libro della Giungla- Il remake in live action firmato Disney

THE JUNGLE BOOK (Pictured) BAGHEERA and MOWGLI. ©2016 Disney Enterprises, Inc. All Rights Reserved.

THE JUNGLE BOOK (Pictured) BAGHEERA and MOWGLI. ©2016 Disney Enterprises, Inc. All Rights Reserved.

Ritorna sul grande schermo  “Il libro della giungla”, diretto da Jon Favreau, remake dell’omonimo film del 1969,scritto da Justin Marks e  prodotto sempre dalla Disney. La storia nata dalla penna di Rudyard Kipling, racconta del giovane cucciolo d’uomo Mowgli, trovato quando era ancora in fasce dalla pantera Bagheera. Viene cresciuto nella giungla da mamma lupo ( che ci ricorda il nostro amato orso Po, di Kunk Fu Panda, anch’egli cresciuto da una madre non naturale)  e inserito nel branco come fosse uno di loro. Ma Mowgli non appartiene ne al villaggio degli uomini, ne alla giungla. È costretto ad allontanarsi dal suo branco perché minacciato dalla terribile tigre Sher Khan che lo reputa una minaccia. Durante la sua avventura per arrivare al villaggio degli uomini, il ragazzo si troverà ad avere a che fare con animali di ogni genere: il serpente incantatore Kaa, l’amico Baloo, un orso bruno ghiotto di miele e Re Luigi, un gigantesco scimpanzé  ( Gigantophitecus) ossessionato nel sapere i segreti del fiore rosso, ovvero il fuoco. Il giovane cucciolo d’uomo riesce a conquistare anche gli elefanti, simbolo di possenza ed eleganza, in una scena toccante e solenne che nel film del 1969 non compariva.

Mowgli cresce tra l’insegnamento del suo mentore Bagheera, un felino agile, astuto, sempre pronto ad elargire consigli utili con la sua razionalità; e l’orso Baloo, burlone e infantile per certi versi, ma sempre presente quando  c’è bisogno di lui.

THE JUNGLE BOOK - (L-R) BALOO and MOWGLI. ©2106 Disney Enterprises, Inc. All Rights Reserved.

I volti italiani che danno voce a questi  simpatici personaggi sono: Giancarlo Magalli per Re Luigi, Violante Placido Raksha la mamma lupo, Giovanna Mezzogiorno nel serpente Kaa , Tony Servillo la pantera Bagheera e Neri Marcorè per  l’orso Baloo.

Una storia che da sempre riesce ad incantare grandi e piccini;un bambino che viene accolto dal mondo animale, cresciuto, sfamato, per essere uno di loro: uno del branco. Le leggi che governano la giungla, permettono l’esplicarsi delle libertà individuali, con  regole che  consentono la giusta sopravvivenza e convivialità con le altre specie. Anche  un mondo apparentemente selvaggio, in realtà è fondato su principi che danno il giusto equilibrio.

Questo nuovo film firmato Disney, che uscirà nelle sale il 14 aprile, adotta una tecnica completamente nuova:  flora e fauna interamente realizzati al computer, con l’utilizzo di fotografie reali degli animali, dando così maggior naturalezza ai loro movimenti; dove  il giovane attore  Neel Sethi che interpreta Mowgli, si muove in questo contesto digitale.

Ambra Azzoli

L\'Autore Ambra Azzoli

Laureata in Scienze e Tecnologie della Comunicazione, presso l'università la Sapienza di Roma. Inizia ad avvicinarsi alla scrittura cinematografica nel 2013. Oltre la passione per il cinema, anche quella per il teatro, nata all'età di 12 anni, frequentando il primo corso di recitazione. Ama trascorrere il suo tempo tra libri, serie tv e film!