L’ANIMAZIONE Non è solo per i bambini, ma per permettere ai grandi di continuare a sognare (VIDEO)

Il mondo dell'animazione

Il mondo dell’animazione

Crescere forse è la cosa più dura della vita. Le sfide che affrontiamo, le sofferenze, le gioie tutto fa parte del nostro bagaglio. La cosa che però rischiamo di perdere è l’innocenza e la fantasia, la volontà di trasformare l’impossibile in possibile. Tanti considerano l’animazione un genere cinematografico inferiore, da bambini, non tenendo conto del fatto che dietro la produzione di un “cartone” c’è un lavoro eccezionale di squadra. L’esempio è la serie “Cattivissimo Me”, ultimo grande successo della categoria: per il  capitolo attualmente nelle sale ci sono voluti 3 anni, per il primo ben 4. La possibilità di uscire dalla realtà, di poter vivere delle favole, quasi sempre a lieto fine, è un piacevole extra rispetto alla visione della straordinaria tecnica messa in campo. Un film d’animazione non deve conquistare i critici, ma il cuore della gente permettendole di trascorrere un’ora e mezza/due senza pensare a cosa troverà uscendo dalla sala. Se questo avviene, come verificato proprio nel caso del film sopracitato, allora si può definire un successo. Anche la gioia di poter portare dei bambini a divertirsi vedendo i piacevoli personaggi del mondo Disney, Disney-Pixar e degli altri prestigiosi studios è qualcosa di unico e speciale. Dopo ben 20 anni dall’uscita ancora oggi “Il Re Leone” è uno dei film che vedo con maggior affetto e passione, e  come me anche i tanti appassionati che lo hanno omaggiato in occasione della sua proiezione in 3D nel 2011.  L’ennesima opportunità per continuare a vivere con la fantasia, la cosa che forse manca di più in questo nostro mondo utilitaristico e freddo fatto di calcoli e preoccupazioni.  Andate insieme, grandi e piccini, a vedere i nuovi capolavori in arrivo “Planes” e “Frozen-Il regno di ghiaccio”. Non lasciatevi sfuggire la possibilità di  portare le nuove generazioni a vedere il mondo con occhi diversi vivendo quelle emozioni che troppo spesso stanno dimenticando. Sfruttiamo il positivo della tecnologia 3D che può permettere esperienze visive senza. Leviamoci la maschera di serietà e viviamo ancora una volta in modo spensierato come durante la nostra infanzia.

GUARDA IL VIDEO “OMAGGIO ALL’ANIMAZIONE”:

 

A cura di Thomas Cardinali

Twitter: @Thomascardinali

L\'Autore Thomas Cardinali

Web writer di professione, scrivo di cinema e spettacolo in ogni sua sfaccettatura. Video maker in formazione con la passione per il calcio e la Formula1