La macchinazione, il film verità sulla morte di Pasolini – Conferenza stampa

La macchinazione  – Conferenza stampa integrale live @Cinema Adriano, Roma.

La Macchinazione, il nuovo film di David Grieco (autore dell’ottimo Evilenko) cerca di far luce sugli ultimi giorni di vita di Pier Paolo Pasolini e lo fa ricostruendo a menadito storie, scenari e personaggi basandosi sia su personali ricordi e testimonianze dirette da lui stesso registrate che sui documenti e le carte dei processi, sia quelli archiviati  che quelli ancora in bilico tra uno stallo stantio e una possibile riapertura del caso.

Ne abbiamo già parlato in un nostro precedente articolo, ma urge doverosamente calcare fortemente la mano sull’argomento. Microcinema, che distribuisce il film, non ha avuto molto appoggio dagli esercenti nostrani che hanno snobbato il film o meglio lo hanno osteggiato onde evitare (magari!) ripercussioni che possano portare ad una nuova fase sulle ricerche della sua morte.  In una programmazione alquanto lacunosa delle sale d’essai il film non ha trovato moltissimi spazi, perciò, speriamo che con articoli di questo tipo si possa aiutare l’opera di David Grieco che resta meritevole d’attenzione. Macchinazione_06_poster

Non è un caso che all’estero La Macchinazione ha avuto molta più risonanza che in madrepatria? Come lo spieghiamo l’appoggio dei Pink Floyd che hanno collaborato alla colonna sonora cedendo i diritti di alcune loro canzoni “solo perchè il film era su Pasolini”. Perchè il film è stato già opzionato in Francia e Gran Bretagna (e presto anche in Spagna) paesi che hanno molto più a cura le opere del Maestro (vedasi una completa e integrale pubblicazione delle sue opere da regista), mentre da noi gli esercenti si nascondono?

Non voglio aggiungere altro, non vorrei svelarvi troppo, vi lascio con il videomontaggio integrale della conferenza stampa che regista e cast hanno tenuto al Cinema Adriano di Roma per presentare il loro ultimo lavoro.

Se siete stanchi di dover leggere estenuanti trascrizioni di conferenze stampa a mo’ di tribunale giudiziario, avete perso la pazienza nel dover fare attenzione a righe fittissime scritte a caratteri microscopici pur di non perdere il segno e non volete perder tempo a scrollare pagine chilometriche che alla fine riportano metà di quello che viene detto, eccovi un buon viatico, ascoltatevi la nostra conferenza, in sottofondo, in maniera distratta, in background, come vi pare; coglierete dettagli, sfumature e particolari che mai prima d’ora eravate in grado di carpire.

L\'Autore Roberto Leofrigio

Roberto Leofrigio, laureato in Scienze e Tecnologie della Comunicazione, esperto di cinematografia sin dai lontani anni'80 con la nascita di una fanzine cartacea. Collaboratore di vari siti di cinema, ufficio stampa per molti eventi di promozione cinematografica e videoperatore, ama tutti i generi e in particolare quel cinema che spesso non viene distribuito nel nostro paese.