Interstellar: Disponibile il Blu Ray, un viaggio dalla finzione alla realtà

INTERSTELLAR

 

Non era un il solito pesce d’aprile, ma l’evento organizzato nella stessa data, poteva far pensare ad uno scherzo allo Sheldon di Big Bang Theory in realtà, in occasione in occasione del lancio del film Interstellar in Blu-ray e Dvd dal 1° aprile, si è svolta una  ‘master class’ del professor Balbi, Docente di Astrofisica all’università degli Studi di Roma Tor Vergata, che ha raccontato dei tanti punti di contatto tra la finzione di Interstellar e la realtà. Il professore ha premesso subito che il suo intervento limitato di 20 minuti non sarebbe mai bastato, per discutere di tutti i punti della pellicola che nelle 3 ore dello speciale che troverete nel blue ray e dvd appagheranno solo in parte la vostra sete di sapere. Christopher Nolan è riuscito ad interpretare e mettere in pellicola tantissime teorie sino a prima delegate solo ai libri di testo e alle lezioni di astrofisica. e a renderle anche visibili attraverso il cinema ma rispettando anche alcuni paradossi. Il successo del film che all’inizio pareva poco digeribile, come hanno ammesso gli stessi dirigenti Warner è stata solo l’ennesima dimostrazione del potere del cinema nelle mani di registi che vogliono non solo fare entertainment, ma portare lo spettatore oltre.

La master class è proseguita con con l’intervento FAO  nella persona di Lorenzo Bellù, Global Perspectives Studies, che ha parlato del tema che fa da preambolo a Interstellar, i cambiamenti climatici che disegnano uno scenario disagiato in termini di alimentazione, con l’esigenza immediata da parte dell’uomo di cercare pianeti da colonizzare. Il suo intervento ha evidenziato come questi temi sono, purtroppo, una triste realtà e che nel giro di un lasso di tempo relativamente breve i problemi di riscaldamento globale e di esponenziale aumento dell’anidride carbonica dispersa nell’aria, possano generare scenari molti simili a quelli visti nel film. E ci piace legare il suo intervento anche ad un’altro film 2022 i sopravvissuti (titolo originale Soylent Green) diretto da Richard Fleischer   del 1973 che si basava su una ricerca di guardo caso di prospettiva globale sul limite dello sviluppo realizzata nel 1972 dal MIT, e a giudicare dalla situazione attuale le prospettive non sono buone.

2022_fascettaIl film ovviamente fa parte del catalogo Warner Bros e senza anticipare ai giovanissimi cosa è la Soylent Green del titolo originale ne consiglio l’acquisto assieme ad Interstellar.

 

 

 

 

Infine l’evento è stato chiuso da Enrico Flamini, Chief Scientist di ASI (Agenzia SpazialeItaliana), che ha parlato del grande impegno dell’Italia in termini di esplorazione spaziale sia nel sistema solare che oltre. Molti i temi trattati, per ora infatti il nostro paese lavora a stretto contatto con altri stati, producendo tecnologie che consentono di arrivare ad esplorare latitudini molto distanti solo qualche anno fa, grazie alle sonde spaziali progettate da ASI. Secondo Flamini questo tipo di viaggi ha una caratteristica ben precisa, distante magari dall’immaginario collettivo, si parla infatti di viaggi ‘senza ritorno’ più simili a vere e proprie scoperte di nuove terre da abitare, come fecero gli antenati degli abitanti della Polinesia per esempio, che partirono alla volta di un territorio sconosciuto convinti di arrivare in un’area totalmente sconosciuta ma che sarebbe poi diventata la loro casa e quelle delle generazioni a seguire. In ultimo a microfoni spenti abbiamo discusso con il direttore Flamini sul futuro dello sfruttamento industriale che recentemente anche Umberto Guidoni (il primo astronauta italiano nello spazio) nell’ambito della convetion Deepcon svoltasi a Fiuggi dove abbiamo partecipato, ha sottolineato come  entro pochi anni saranno le industrie a scendere in campo catturando asteroidi e permettendo anche quel tipo di investimento economico per ora impossibile da parte di molti Stati occidentali a causa del perdurare della crisi finanziaria. Un futuro che abbiamo voluto legare ad un’altro film come Atmosfera Zero diretto da Peter Hyams del 1981 con Sean Connery

bluerayatmosferazeronei panni di uno “sceriffo spaziale”, in un impianto minerario presso uno dei satelliti di Giove, in futuro prossimo dove le compagnie minerarie diranno la loro nello spazio, film consigliato ovviamente sempre nel catalogo Warner Bros.

 

 

 

 

 

 

Interstellar Blue Ray e Dvd


Tutti questi concetti  espressi e spiegati nel grande plus che il Blu-ray possiede come valore aggiunto del film, ovvero i ‘contenuti speciali’, che presentano una cosa come oltre tre ore di filmati, che vanno dalla spiegazione della ‘scienza di interstellar’, ai modelli utilizzati all’interno del film, sino alla creazione dei mondi esplorati all’interno dell’opera cinematografica, contenuti totalmente ‘narrati’ dai protagonisti del film, come Christopher Nolan e il ‘consulente scientifico’ Kip Thorne. Personalmente consiglio a tutti i possessori del lettore Blue Ray di mettersi comodi vedere il film e poi farsi dal rapire dal documentario che nonostante la durata è decisamente affascinante e come direbbe Sheldon, dopo rivedete il film ma con il commento, ovviamente tutto nella stessa serata.

 

di Roberto Leofrigio

 

Interstellar-BDS

Informazioni Tecniche:

SINOSSI

 

Quando il nostro tempo sulla Terra sta per finire, una squadra di esploratori intraprende la missione più importante della storia dell’umanità: un viaggio nella galassia per scoprire se gli uomini potranno avere un futuro tra le stelle.

 

CONTENUTI SPECIALI

 

Your ads will be inserted here by

Easy Plugin for AdSense.

Please go to the plugin admin page to
Paste your ad code OR
Suppress this ad slot.

Il Blu-ray di Interstellar  contiene i seguenti contenuti speciali:

 

  • The Science of Interstellar
  • Plotting An Interstellar Journey – Progettare un viaggio interstellare
  • Life On Cooper’s Farm
  • The Dust
  • Tars and Case
  • The Cosmic Sounds Of Interstellar
  • The Space Suits
  • The Endurance
  • Shooting In Iceland: Miller’s Planet/Mann’s Planet – Creazione di due mondi completamente diversi in un solo paese
  • The Ranger And The Lander
  • Miniatures In Space – Scopri i modelli su larga scala utilizzati nel film
  • The Simulation Of Zero-G-Rigs, cables, ropes and pulleys
  • Celestial Landmarks – Effetti speciali danno l’illusione di un vero viaggio spaziale
  • Across All Dimensions And Time-Blast into the four-dimensional world of the Tesseract
  • Final Thoughts-Cast and crew reflect on their experience of creating this epic drama about the ultimate destiny of space and humanity.

 

1Miglior attore protagonista per Dallas Buyers Club (2013)

2 Miglior attrice non protagonista, Les Miserables (2012)

3 Miglior attore non protagonista per Hannah e le sue sorelle (1986) & Le Regole della Casa del Sidro (1999)

4 Miglior attrice non protagonista, The Help (2011); Miglior Attrice protagonista, Zero Dark Thirty (2012)

5 Miglior attore non protagonista, Il Mondo secondo Garp (1982) & Voglia di Tenerezza (1983)

 

 

 

INFORMAZIONI SUL PRODOTTO BLU-RAY

 

TITOLO Interstellar
REGISTA Christopher Nolan
CAST Matthew Mcconaughey, Anne Hathaway, Jessica Chastain, Bill Irwin, Ellen Burstyn, John Lithgow, Michael Caine
GENERE Sci-fi
DURATA 169 minuti circa
FILM Video: 1080p 16×9 2.4:1Lingue: DTS-HD Master Audio: Inglese 5.1, Francese 5.1Dolby Digital: Italiano 5.1, Spagnolo 5.1, Portoghese 5.1 Sottotitoli: Spagnolo, Francese, Portoghese, OlandeseNon Udenti: Italiano, Inglese, Tedesco
EXTRA Copia Digitale

INFORMAZIONI SUL PRODOTTO DVD

 

TITOLO Interstellar
REGISTA Christopher Nolan
CAST Matthew Mcconaughey, Anne Hathaway, Jessica Chastain, Bill Irwin, Ellen Burstyn, John Lithgow, Michael Caine
GENERE Sci-fi
DURATA 169 minuti circa
FILM Video: 16×9 576iLingue: Dolby Digital: Italiano 5.1, Inglese 5.1, Spagnolo 5.1Sottotitoli: SpagnoloNon Udenti: Italiano, Inglese

 

IL BLU-RAY INCLUDE LA COPIA DIGITALE DEL FILM

 

COS’E’ LA COPIA DIGITALE:

La visione di contenuti su dispositivi digitali (e.s. Computer/dispositivi portatili) è decollata negli ultimi anni, grazie agli sviluppi della tecnologia e alla necessità di poter fruire dei contenuti in modo flessibile. Proprio per questo è nata la COPIA DIGITALE, una copia compressa in formato digitale in un file – protetto da un software che deve essere “sbloccato” tramite un codice alfanumerico apposito – che risiede all’interno di un DVD fisico oppure online.

La COPIA DIGITALE consente al consumatore di avere a disposizione una copia digitale del film da caricare su un dispositivo portatile oppure da salvare nell’hard disk del PC in modo semplice e veloce: basta essere collegati ad Internet, inserire il disco nel proprio computer ed eseguire le istruzioni riportate sullo schermo. In pochi minuti la copia digitale verrà trasferita nel PC o sul dispositivo video portatile.

La copia digitale permette quindi la possibilità di vedere in modo legale, sicuro e veloce i propri film preferiti.

 

DOWNLOAD DIGITALE

 

Interstellar, sarà disponibile (sia in HD che in SD) per l’acquisto a partire dal 17 marzo e per il noleggio a partire dal 31 marzo sulle principali piattaforme digitali: iTunes, Google Play, PlayStation, Xbox, Timvision, Chili.

 

#InterstellarIT

 

 

L\'Autore Roberto Leofrigio

Roberto Leofrigio, laureato in Scienze e Tecnologie della Comunicazione, esperto di cinematografia sin dai lontani anni'80 con la nascita di una fanzine cartacea. Collaboratore di vari siti di cinema, ufficio stampa per molti eventi di promozione cinematografica e videoperatore, ama tutti i generi e in particolare quel cinema che spesso non viene distribuito nel nostro paese.