Fiuggi Film Festival: “Nobody from nowhere”, un buon thriller dai tanti volti

Il Fiuggi Film Festival 2015 ospita 7 film in anteprima nazionale, tra cui il francese “Nobody from nowhere” di Matthieu Delaporte. L’opera si mostra pienamente aderente al tema “The Dark Side”, che sta caratterizzando l’edizione 2015 della kermesse laziale. Sin dai primi momenti si capisce di essere di fronte a un film ricco di sfaccettature e di sfumature  in grado di regalare particolarità e sorprendere lo spettatore. In “Nobody from nowhere” è sin troppo evidente il riferimento a “Il fu Mattia Pascal” del nostro Pirandello, ripreso naturalmente in ottica moderna con tutte le tecniche e trasformazioni del caso. Sebastien Nicolas è un uomo solo e triste, che combatte con un lato oscuro di lui molto radicato: è un agente immobiliare che ama “prendere” la vita dei suoi clienti impossessandosene. Un giorno conosce il famoso violinista De Montalte e decide di rischiare tutto e prendersi un rischio enorme per scambiare la propria vita con la sua.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Un’opera a volte piuttosto lenta, ma con molti aspetti positivi e una fotografia caratteristica come negli scrosci della Tour Eiffel. Il film non segue una linea cronologica ben chiara, ma vive di cambi registici e scenografici continui che passano in modo quasi schizofrenico da una parte all’altra. Tutto questo crea tensione e pathos regalando una seconda parte davvero interessante e da lasciare con il fiato sospeso. Il lato oscuro di Sebastien Nicolas non è altro che il desiderio di fuggire ad una realtà insoddisfacente per avere un’occasione di rivincita. Le scene del cambio di volto sono davvero realistiche, mentre risulta strano che non ci sia stato il controllo del DNA nella fase decisiva delle indagini. Mathieu Kassovitz si dimostra un grande attore nel giostrare da un volto all’altro in modo naturale. “Nobody from nowhere” non è esente da errori, ma è un’opera complessa ed interessante che ha strappato applausi e merita una maggiore distribuzione per essere apprezzata da un pubblico il più ampio possibile. Thomas Cardinali Twitter:@Thomascardinali 

L\'Autore Thomas Cardinali

Web writer di professione, scrivo di cinema e spettacolo in ogni sua sfaccettatura. Video maker in formazione con la passione per il calcio e la Formula1