No Escape – Colpo di stato: non vi lascia un attimo di respiro

Il film dei fratelli John e Drew Dowdle è una pellicola (durata 103 minuti) che dopo i primi momenti non vi lascerà respirare o quasi. Tratta di un colpo di stato che avviene in una nazione ipotetica del Sud Est asiatico, che può essere benissimo la Thailandia dato che l’idea venne a John Dowdle proprio durante un viaggio, nel 2006, in questo paese asiatico ha ‘vissuto’ indirettamente il colpo di stato messo in atto dalle forze armate per destituire lo screditato presidente di allora, Thaksin Shinawatra. Il golpe dei militari, avvenuto il 20 settembre 2006, fu appoggiato anzi sospinto dalle rivolte degli studenti e della popolazione thailandese.

La bozza di No Escape del film è stata scritta dai Dowdle in sei settimane e per protagonista hanno volutamente scelto una persona comune, un dipendente di una importante compagnia statunitense chiamato a lavorare in questo paese asiatico per ristrutturare tutto il settore degli acquedotti. Hanno voluto dare così una visuale diversa, con il classico ‘anti-eroe’ che viene messo alla prova di fronte a un crescendo di situazioni sempre più complesse e pericolose. E’ tutto un fluire di emozioni continuo. Un ritmo incalzante per tutti i 103 minuti vi terrà incollati allo schermo del cinema, con il protagonista Jack Dwyer (Owen Wilson) che si troverà con tutta la sua famiglia in una situazione davvero difficilissima.

Il regista è John Erick Dowdle che dirige gli attori Pierce BrosnanLake Bell e  Owen Wilson in un film impegnato, rispetto alla maggior parte dei ruoli da lui interpretati, è credibile e convincente. Benissimo anche Pierce Brosnan in un classico ruolo di appoggio, una scelta indovinatissima. La pellicola è stata distribuita nelle sale statunitensi il 26 agosto 2015, mentre nelle sale italiane sarà visibile dal 10 settembre con la distribuzione curata dalla M2 Pictures.

 

Marco Leofrigio

L\'Autore Ambra Azzoli

Laureata in Scienze e Tecnologie della Comunicazione, presso l'università la Sapienza di Roma. Inizia ad avvicinarsi alla scrittura cinematografica nel 2013. Oltre la passione per il cinema, anche quella per il teatro, nata all'età di 12 anni, frequentando il primo corso di recitazione. Ama trascorrere il suo tempo tra libri, serie tv e film!