CINEMA RECENSIONE Rush, l’ultima corsa per due leggende della Formula 1

Rush, la loro rivalità li rese una leggenda

Rush, la loro rivalità li rese una leggenda

“Quando iniziamo a provarla?

Quando sei pronto.

Pronto? Aspetto questo momento da tutta la vita” (James Hunt)

 

Il film evento dell’anno ha confermato ogni aspettativa. Sotto la regia del premio Oscar Ron Howard, il pubblico del grande schermo, oltre a godere della visione di una pellicola eccezionale dal punto di vista cinematografico, può rivivere le gesta di due campioni che hanno fatto la storia della Formula 1: Niki Lauda, interpretato da Daniel Bruhl, e James Hunt,  ruolo affidato a Chris Hemsworth. La pellicola è a tutti gli effetti di genere biografico, visto che ripercorre fedelmente le carriere dei due rivali sin dai tempi della Formula 3. Già dalla prima gara si evince come Hunt abbia la parte del bello e dannato, mentre Lauda quella del professionista serio ed esemplare, con un unico punto in comune: guidare è ciò che sanno fare meglio.  Il film ripercorre attraverso la scenografia, le auto  e il colore l’epoca dei primi anni 70’.  I duelli tra i due protagonisti sono senza esclusione di colpi, con sorpassi pazzeschi ai limiti dell’impossibile. Lauda, soprannominato “il computer” per le sue straordinarie capacità di mettere a posto la macchina è probabilmente insieme a Schumacher il più grande pilota della storia della Formula 1. Il suo tragico incidente nel Gran Premio di Germania al Nurburgring è l’emblema di come anche i grandi campioni non siano degli intoccabili. La scelta di mostrare filmati originali dell’accaduto è azzeccatissima, così come meritano una menzione particolare gli straordinari truccatori che hanno riprodotto il volto sfregiato del pilota austriaco. Dopo questo episodio Hunt cambia personalità. Il divorzio lo aveva riportato ad essere un bad boy, ma  vedere il suo avversario in quelle condizioni menomate gli permette di ottenere una crescita umana altrimenti impossibile. La differenza tra i due fenomeni delle quattro ruote è nelle loro donne: Hunt sceglie una modella che lo abbandonerà e vivrà nel divertimento più sfrenato. Niki Lauda sceglie di passare tutta la vita con la moglie, che a sua volta, gli resta accanto nel momento più difficile della sua vita dopo l’incidente. Il recupero del pilota della Ferrari è prodigioso e il quarto posto di Monza è un autentico capolavoro a soli 40 giorni dallo schianto in terra tedesca. La decisione di barattare il Mondiale del 1976 con il ritiro nel Gran Premio all’ombra del Fuji in Giappone è un bellissimo gesto d’amore e razionalità. James Hunt ha sempre guidato con il cuore e mai con la testa, la sua scelta di andare fino in fondo sfidando la morte lo evidenzia. Entrambi campioni del mondo, entrambi a modo loro due leggende che in questo film tornano in pista. Accendete i motori per l’ultima grande corsa di due piloti che hanno fatto la storia dei motori, così come questo capolavoro la farà per il cinema.

A cura di Thomas Cardinali

Your ads will be inserted here by

Easy Plugin for AdSense.

Please go to the plugin admin page to
Paste your ad code OR
Suppress this ad slot.

Giudizio 5/5

 

LA SCHEDA COMPLETA DEL FILM

Titolo originale: Rush
Lingua originale: inglese
Paese di produzione: Stati Uniti d’America, Germania, Regno Unito
Anno: 2013
Durata: 123 min
Genere: biografico, drammatico, sportivo
Regia: Ron Howard
Sceneggiatura: Peter Morgan
Produttore: Ron Howard, Brian Grazer, Eric Fellner, Tim Bevan, Andrew Eaton, Brian Oliver, Guy East, Nigel Sinclair
Produttore esecutivo   Tobin Armbrust, Todd Hallowell, Tyler Thompson
Casa di produzione: Working Title Films, Imagine Entertainment, Exclusive Media, Revolution Films, Relativity Media, Cross Creek Pictures
Distribuzione (Italia): 01 Distribution
Fotografia: Anthony Dod Mantle
Montaggio: Mike Hill, Daniel P. Hanley
Effetti speciali: Wolfgang Higler
Musiche: Hans Zimmer
Scenografia: Mark Digby, Costumi  Julian Day

Interpreti (doppiatore italiano) e personaggi:

Chris Hemsworth (Massimiliano Manfredi): James Hunt
Daniel Brühl (Francesco Pezzulli): Niki Lauda
Olivia Wilde (Myriam Catania): Suzy Miller
Alexandra Maria Lara (Francesca Fiorentini): Marlene Knaus
Pierfrancesco Favino: Clay Regazzoni
Natalie Dormer (Chiara Colizzi): Gemma

 

L\'Autore Thomas Cardinali

Web writer di professione, scrivo di cinema e spettacolo in ogni sua sfaccettatura. Video maker in formazione con la passione per il calcio e la Formula1