CINEMA RECENSIONE Monsters University

Monsters University

Monsters University

Ritornano nelle sale gli esperti spaventatori (d’altronde è il loro mestiere) Mike Wazowski e James P.Sullivan. In questa nuova avventura i due simpatici mostri ci raccontano come si sono conosciuti ai tempi dell’università,  quando erano solo delle matricole. Il verdognolo e “occhiuto” Mike è uno studente risoluto e studioso che ambisce a diventare uno spaventatore di tutto rispetto. Al contrario il mastodontico e peloso James P. Sullivan grazie al suo aspetto “mostruoso” non deve impegnarsi più di tanto per incutere terrore e spavento negli occhi dei bambini. Mike pur mettendoci buona volontà non risulta spaventoso, però utilizzando il suo acume e la sua intelligenza riesce a formare con James una coppia affiatata di spaventatori. Uno è il braccio (Sullivan) e l’altro la mente (Wazowski). Il regista Scanlon vuole farci capire che nella vita anche se a volte la natura non ci ha fornito specifiche abilità, se ci impegniamo possiamo tranquillamente sopperire a queste mancanze impegnandoci con tutti noi stessi per il raggiungimento di un obiettivo che ci sta a cuore.   La pellicola, uscita con molti anni di distanza dal primo capitolo della saga “Monster & Co.” (12 anni), ha perso quel brio e quella comicità che avevano caratterizzato le vicende di Mike e James. Pur risultando un cartone carino e simpatico se raffrontato con il suo predecessore si possono avvertire le sostanziali differenze; momenti ironici che strappano un sorriso ce ne sono pochi e forse si riducono a quelli già visti nei diversi trailer della pellicola.

A cura di Ashok Bulgarini

 LA SCHEDA COMPLETA DEL FILM

Titolo originale: Monsters University
Paese di produzione: USA
Anno: 2013
Durata: 104 minuti
Genere: Animazione
Regia: Dan Scanlon
Casa di produzione: Pixar Animation Studios, Walt Disney Pictures
Doppiatori personaggi:
Mike Wazowski: Billy Crystal; Sandro Acerbo
James P. Sullivan: John Goodman; Saverio Indrio
Randall Boggs: Steve Buscemi; Luca Dal Fabbro
Rettore Abigail Tritamarmo: Helen Mirren; Rita Savagnone
Mike Wazowski da giovane: Noah Johnston; Lorenzo D’Agata

L\'Autore Thomas Cardinali

Web writer di professione, scrivo di cinema e spettacolo in ogni sua sfaccettatura. Video maker in formazione con la passione per il calcio e la Formula1