Charlize Theron: Le foto della “Divina” a Milano per “Il Cacciatore e la Regina di Ghiaccio”

IMG_0530

 

 

 

 

 

 

 

 

Your ads will be inserted here by

Easy Plugin for AdSense.

Please go to the plugin admin page to
Paste your ad code OR
Suppress this ad slot.

 

 

 

 

 

 

 

La 40enne più bella del mondo (diciamolo più bella anche di tutte le altre colleghe più giovani) è sudafricana, bionda, alta 1,77 e con uno sguardo in grado di rapire qualsiasi uomo. Specchio specchio delle mie brame è lei la più bella del reame.  Charlize Theron arriva all’incontro stampa de “Il Cacciatore e la Regina di Ghiaccio” presso la suggestiva location dell’Hotel Principe di Savoia a Milano  e non opta per un abito elegante, ma per una mini gonna da urlo in grado di far girare la testa anche ai fotografi più professionali. La camicetta color carne è sbottonata in modo da lasciare un’abbondante scollatura, il taglio di capelli con la riga a sinistra e dei sandali con il tacco che slanciano ancora di più le sue splendide gambe. Il tocco di rossetto ad esaltare lo splendido viso seduce, ma quando ti chiami Charlize Theron puoi sedurre anche senza capelli e con un look decisamente meno affascinante nei panni di Furiosa in “Mad Max”. La premio Oscar di “Monster” fa passare in secondo piano il film che viene a presentare, ma vederla fa capire anche perché pur non essendo la protagonista principale in sala stampa ci sia lei.

Nel nuovo film prequel e sequel allo stesso tempo “Il Cacciatore e la Regina di Ghiaccio” Charlize Theron torna ad interpretare la perfida regina Ravenna: “Interpretare personaggi malvagi è liberatorio perché permette di superare il perimetro della realtà. Ravenna è un personaggio molto iconico, soprattutto nella versione animata in cui aveva gradi sopracciglia e grandi labbra, mentre qui io ho provato a renderla moderna. Quando interpreti qualcosa di così iconico è bene apportare un cambiamento, ci vuole freschezza, qualcosa che sia contemporaneo per i gusti del pubblico”. Charlize  spiega come le fiabe di secoli fa riescano ad essere sempre attuali perché “l’umanità non è cambiata, purtroppo le persone si mettono sempre le une contro le altre”. Charlize spiega anche di “essere una femminista che adora gli uomini e li celebra, perché siamo in costante connessione”. Quando Charlize se ne va lascia la sensazione che davvero si sia potuto vivere una fiaba.

L\'Autore Thomas Cardinali

Web writer di professione, scrivo di cinema e spettacolo in ogni sua sfaccettatura. Video maker in formazione con la passione per il calcio e la Formula1