Bif&st 2016 Marcello Mastroianni a 20 anni dalla morte

Marcello Mastroianni

Avendo lavorato per alcuni contenuti del Bif&st 2016 (di cui però non posso svelare nulla) vi posso dire che il Bif&st 2016 sarà di gran lunga uno dei migliori festival di Bari che possiate ricordare, tutto incentrato nel segno di Marcello ed Ettore, l’inossidabile coppia cinematografica che con ben nove films assieme ha segnato tappe importanti della storia della cinematografia italiana del dopoguerra. Filmati inediti delle figlie, interviste, conferenze stampa, estratti dalle Teche Rai e materiali dell’Istituto Luce, le proiezioni e gli incontri-dibattito saranno tutti incentrati sulle figure di questi due mostri sacri della cinematografia italiana. Assieme a films in anteprima come il tanto atteso “Zona d’ombra“(Concussion) con Will Smith in anteprima nazionale, ci saranno una serie di incontri giornalieri con numerosi ospiti attori che si alterneranno in incontri pubblici al teatro Petruzzelli alle ore 18 per ricordare la figura di Mastroianni, loro amico o assiduo collaboratore, nel ventennale della scomparsa.

Bif&st Scola Autografo

In parallelo verranno proiettati, grazie anche al contributo della SIAE i nove film che li ha visti lavorare assieme, da “Permette? Rocco papaleo” passando per “Cronaca Familiare” fino a “La terrazza”, “Splendor” o “Maccheroni”.

Il programma completo lo potrete trovare sul sito del Bif&st, eccovi intanto un estratto sul focus dedicato al duo:

“FEDERICO FELLINI PLATINUM AWARD FOR CINEMATIC EXCELLENCE” 

“CONVERSAZIONI CON…”

Your ads will be inserted here by

Easy Plugin for AdSense.

Please go to the plugin admin page to
Paste your ad code OR
Suppress this ad slot.

È nella tradizione del Bif&st riconoscere il talento di registi, attori, produttori con il conferimento del Premio Fellini 8½ per l’eccellenza artistica che nell’ultima edizione del 2015 è stato attribuito a: Jean-Jacques Annaud, Costa-Gavras, Nanni Moretti, Alan Parker, Edgar Reitz, Ettore Scola, Margarethe von Trotta, Andrzej Wajda dopo le loro master classes. I Federico Fellini Platinum Award for Cinematic Excellence – riproduzione del celebre profilo di Fellini disegnato da Scola e realizzato in platino dallo sponsor Monile con la gioielleria Mario Mossa – saranno conferiti per il Bif&st 2016 alle seguenti personalità:

  • PAOLO VIRZÌ – conversazione su Ettore Scola dopo la proiezione di LA PRIMA COSA BELLA di Paolo Virzì (3 aprile)
  • TONI SERVILLO – conversazione sul mestiere dell’attore di teatro e cinema dopo la proiezione di VIVA LA LIBERTA’ di Roberto Andò (4 aprile)
  • ORNELLA MUTI – conversazione su Ettore Scola dopo la proiezione di IL VIAGGIO DI CAPITAN FRACASSA di Ettore Scola (7 aprile)
  • JACQUES PERRIN – conversazione su Marcello Mastroianni dopo la proiezione di CRONACA FAMILIARE di Valerio Zurlini (9 aprile)

Ciascuna delle personalità premiate terrà infatti una “Conversazione” pubblica, alle ore 18 al Teatro Petruzzelli, dopo la proiezione di un loro film. Queste conversazioni saranno particolarmente dedicate a Scola e Mastroianni e saranno tenute da artisti soprattutto italiani, a differenza di quanto previsto prima della scomparsa di Ettore Scola che aveva programmato di coinvolgere una serie di attori stranieri. Sono previste altre tre “Conversazioni” con:

  • ANNA MARIA TATÒ – conversazione su Marcello Mastroianni dopo la proiezione di MI RICORDO, SÌ IO MI RICORDO di Anna Maria Tatò (2 aprile)
  • PIF (Pierfrancesco Diliberto) – conversazione su Ettore Scola dopo la proiezione di RIDENDO E SCHERZANDO di Paola Scola e Silvia Scola (5 aprile)
  • SERGIO RUBINI – conversazione su Ettore Scola e Marcello Mastroianni dopo la proiezione di LA STAZIONE di Sergio Rubini (8 aprile)

 Ettore Scola Film Locandine

MASTER CLASSES

Sono in programma 8 master classes – la prima dedicata a Ettore Scola, le altre sette a Marcello Mastroianni, tenute da registi e attori che con loro hanno lavorato – che avranno luogo al Teatro Petruzzelli ogni giorno alle 11 dopo la proiezione di un film (che avrà inizio alle 9):

  • 2 aprile: dopo la proiezione di CHE STRANO CHIAMARSI FEDERICO di Ettore Scola interverranno le attrici e gli attori: Antonella Attili, Antonio Catania, Valeria Cavalli, Francesca D’Aloja, Andrea Occhipinti, Daniela Poggi, Giovanna Ralli, Rolando Ravello, Massimo Wertmuller, Anita Zagaria, coordinati da Jean Gili
  • 3 aprile: dopo la proiezione di LA PELLE master class della regista Liliana Cavani
  • 4 aprile: dopo la proiezione di VERSO SERA master class della regista Francesca Archibugi
  • 5 aprile: dopo la proiezione di ENRICO IV master class del regista Marco Bellocchio e dell’interprete Claudia Cardinale
  • 6 aprile: dopo la proiezione di SOSTIENE PEREIRA master class del regista Roberto Faenza
  • 7 aprile: dopo la proiezione di ALLONSANFAN master class del regista Paolo Taviani e della costumista Lina Nerli Taviani
  • 8 aprile: dopo la proiezione di L’ARMATA RITORNA master class del regista Luciano Tovoli
  • 9 aprile: dopo la proiezione di MARCELLO, doc di Mimma Nocelli prodotto da RAI Movie (h. 10), interverranno le attrici e gli attori: Omero Antonutti, Piera Degli Esposti, Maurizio Donadoni e altri in via di conferma, coordinati da Marco Spagnoli.

Ve lo garantisce lui, Ettore Scola, presidente onorario del Festival e che, sino agli ultimi giorni di vita, ha continuato a lavorare per questa edizione 2016.

scola

L\'Autore Roberto Leofrigio

Roberto Leofrigio, laureato in Scienze e Tecnologie della Comunicazione, esperto di cinematografia sin dai lontani anni'80 con la nascita di una fanzine cartacea. Collaboratore di vari siti di cinema, ufficio stampa per molti eventi di promozione cinematografica e videoperatore, ama tutti i generi e in particolare quel cinema che spesso non viene distribuito nel nostro paese.