ADDIO LEONARD NIMOY, LUNGA VITA E PROSPERITA’ SIGNOR SPOCK !

 

 

Si è spento  questa mattina a  Los Angeles Leonard Nimoy, ovvero il signor Spock di Star Trek   ad 83 anni. Aveva annunciato di essere stato colpito di una gravissima malattia polmonare nonostante avesse smesso di fumare oltre 30 anni fa. Lo aveva annunciato su Twitter lo stesso Nimoy a febbraio del 2014 commentando: “comunque è troppo tardi”.

 La sua carriera comprende tantissimi titoli, ma l’immortalità gli è stata concessa con l’interpretazione del ufficiale vulcaniano dell’Enterprise della serie Star Trek.
I social network sono letteralmente esplosi e grandi personaggi a cominciare al suo capitano William Shatner che lo ha ricordato cosi’  su Twitter:
“I loved him like a brother. We will all miss his humor, his talent, and his capacity to love.” -William Shatner
Da parte della redazione ci piace ricordarlo con questo dialogo tratto da Star Trek II l’Ira di Star Khan dove il personaggio muore, per poi risorgere a furor di fans nel terzo film.
Saavik: “Lei non e’ mai come ci si aspetta, signore”. Spock: “Cosa la sorprende, tenente?”. Saavik: “Sembra cosi’… umano”. Spock: “Nessuno e’ perfetto, Saavik”. (Spock (Leonard Nimoy) ed il Tenente J.G. Saavik (Kirstie Alley).

Roberto Leofrigio

L\'Autore Roberto Leofrigio

Roberto Leofrigio, laureato in Scienze e Tecnologie della Comunicazione, esperto di cinematografia sin dai lontani anni'80 con la nascita di una fanzine cartacea. Collaboratore di vari siti di cinema, ufficio stampa per molti eventi di promozione cinematografica e videoperatore, ama tutti i generi e in particolare quel cinema che spesso non viene distribuito nel nostro paese.